News

News->Annunci   
Programma CAI Giarre 2017








Da Presidente, Venerdì, 13 Gennaio 2017 18:14, Commenti(0), Leggi tutto
Diversi Sentieri






Da Presidente, Lunedì, 09 Mag 2016 11:02, Commenti(0), Leggi tutto
Vineve 2016






Da Presidente, Martedì, 02 Febbraio 2016 18:51, Commenti(0), Leggi tutto
Programma CAI Giarre 2016








Da Presidente, Lunedì, 25 Gennaio 2016 18:15, Commenti(0), Leggi tutto
Programma CAI Giarre 2015









Clicca quì per scaricare il Programma CAI Giarre 2015



















Da Presidente, Lunedì, 02 Febbraio 2015 19:34, Commenti(0), Leggi tutto
5° Corso Base di Sciescursionismo




Da Presidente, Sabato, 06 Dicembre 2014 19:17, Commenti(0), Leggi tutto
CNSAS number




Da Presidente, Domenica, 30 Novembre 2014 16:40, Commenti(0), Leggi tutto
Weekend regionale escursionismo




Da Presidente, Venerdì, 07 Novembre 2014 17:22, Commenti(0), Leggi tutto
Etna Patrimonio dell'Umanità
























<!--[if gte mso 9]> 800x600

 

“Il Balcone sulla Valle del Bove”

 

Il percorso parte da una gradevole salita su stradella in pietra lavica posta sulla strada Mareneve che da Fornazzo porta al rifugio Citelli e chiusa al traffico da una sbarra. Il sentiero, che continuerà su strada sterrata, ci consente di osservare da vicino la lava del 1928, di costeggiare le case Paternò Castello per poi cambiare paesaggio e godere della bellezza e del fresco offerto da una sorprendente pineta chiamata “Pineta della Cubania”.  La parte centrale del nostro itinerario sarà caratterizzato da un’affaccio sul ciglio della Valle del Bove attraverso un piccolo slargo assimilabile ad un balcone, al quale si arriverà imboccando un viottolo segnato dalla presenza di grossi macigni lavici. Così percorrendo affiancheremo inoltre due monti: Monte Rinatu e Monte Scorsone.

Ritorniamo sul sentiero principale che attraverso la pineta della Cubania ci porta allo spiazzale della “casa del Fanciullo”,  per poi concludere il percorso con una discesa attraverso i boschi ed intercettare il percorso dell’andata.

 

Lunghezza percorso: 6 km circa

Dislivello totale: 200 m circa

Difficoltà: E

Natura del percorso: strada sterrata, sentiero

Tempo di percorrenza: circa 3 ore A/R
Pranzo a sacco.

Luogo appuntamento: presso Bar Mannik di Macchia di Giarre ore 8:15

(per chi viene da fuori si può concordare appuntamento presso casello autostradale di Giarre o bivio per strada Mareneve a Fornazzo)

Per informazioni e prenotazioni contattare la sezione a info@caigiarre.it

<!--[if gte mso 9]> 800x600

<!--[if !mso]> 800x600 Normal 0 14 false false false IT X-NONE X-NONE MicrosoftInternetExplorer4
Da Presidente, Giovedì, 03 Luglio 2014 08:07, Commenti(0), Leggi tutto
Bimbo trekking 2014



Il 4 Maggio 2014 a Etna Sud era pieno inverno! Nonostante i 6° C di temperatura sono intervenuti al tradizionale Bimbo Trekking del CAI di Giarre ben 48 partecipanti, compresi 15 allegri e vivacissimi bambini. Non tutti erano ben equipaggiati per fronteggiare il freddo inatteso. Ma in montagna, si sa, non si può mai essere sicuri sulle condizioni meteorologiche. Per cui nello zaino ognuno deve tenere felpa, cappello di lana e guanti, oltre al fatidico giubbotto antipioggia con cappuccio, senza dimenticare una crema protettiva solare! Fortuna che i nostri organizzatori erano attrezzati ed hanno potuto distribuire guanti e cappucci a molti bambini e qualche adulto…
Giunti nell’area del cratere di Monte Vetore, il Prof. Enrico Rizza ha interessato adulti e bambini raccontando le origini dell’Etna e rapportando sapientemente i periodi geologici millenari, al tempo annuale che un essere umano può concretamente immaginare. Ai bambini ha proposto un gioco per capire l’evoluzione della Terra e la nascita dell’uomo con un metodo didattico induttivo-deduttivo, con il quale è riuscito a mantenere viva l’attenzione di tutti i piccoli, portandoli a comprendere alcuni concetti, altrimenti difficili.
Dopo un’allegra corsa dentro la conca del vulcano, oramai spento da secoli, alcuni bambini facevano a gara per non farsi superare dai propri genitori, percorrendo il sentiero che gira intorno al monte. Nel frattempo incontriamo una colonia di "Processionaria", tra lo stupore di adulti e bambini... Giunti al Rifugio di Monte Vetore, dove abbiamo ammirato la caratteristica casetta in pietra lavica, è stato allestito un casereccio pic nic tra i tavoli di massello di pino e le panche appositamente costruite dai Forestali. Il bivacco è stato un momento piacevole anche per stare insieme e conversare. Per i bambini un'altra occasione di gioco e di scoperta tutt’intorno al rifugio.

Ripreso il sentiero abbiamo risalito un pò il Monte, raggiungendo un sentiero che porta a Piano Vetore, arrivati quasi sulla strada asfaltata ci sorprende la pioggia! Ma già le auto sono vicine, per cui è un gran divertimento tra saluti e corsa al riparo in macchina!




Da Presidente, Sabato, 24 Mag 2014 21:55, Commenti(0), Leggi tutto
 13 Pagine 1 2 3 4 5 6 7 ... Ultima »


©2004-2007
 


Questo sito utilizza cookie tecnici, finalizzati a garantire il corretto funzionamento del nostro sito, proseguendo nella navigazione si accetta il loro utilizzo.Cookie Policy 
Powered by mecMauro

MKPortal M1.1 Rc1 ©2003-2005 All rights reserved